Chirurgia estetica smagliatureSmagliature foto - costi

L’elasticità cutanea viene messa a dura prova nel corso degli anni da una serie di fattori: tempeste ormonali, sbalzi di peso, alimentazione sregolata, gravidanze, sedentarietà, ritmi di vita al limite dello stress. Eventi che lasciano pesanti segni sulla nostra pelle: solchi lunghi anche svariati centimetri, di colore che dal rosso passa al bianco perlaceo, e difficili da accettare perché altamente inestetici. Indelebili le smagliature? Ora non più, grazie ad una nuova tecnica microchirurgica in grado di asportare le strie in un paio di sedute con grandi benefici estetici per la zona trattata.

Micro chirurgia delle smagliature

Smagliature donna?
Le smagliature riguardano prevalentemente l’universo femminile. Non è raro comunque notarle anche su soggetti di sesso maschile (in particolare lungo fianchi, addome, glutei. Ma perché le smagliature colpiscono con più accanimento le donne? Perché tra i responsabili della loro comparsa ci sono cause ormonali (a rischio il periodo puberale e la gravidanza) nonché “meccaniche”, ovvero di eccessiva tensione della cute, dovuta ad una brusca variazione del pannicolo adiposo o della circonferenza di alcune parti del corpo (addome, glutei, radice delle cosce).

Come si forma la smagliatura?
La situazione più critica è quando si ingrassa rapidamente e si dimagrisce con altrettanta rapidità. Il cosiddetto “effetto fisarmonica” è comune anche durante la gravidanza, quando la pelle viene sottoposta – con l’aumento di peso e di volume di determinate aree (in particolare seno ed addome) – a notevoli tensioni. Se non è sufficientemente elastico, il tessuto cutaneo subisce in questi casi una lesione dovuta ad un forte sfibramento sia del derma che dell’epidermide. Il nome scientifico delle smagliature è infatti “atrofie dermo-epidermiche a strie”.

Le smagliature si formano perché il tessuto cutaneo, non sufficientemente elastico, subisce – per una ragione “meccanica” o di inibizione ormonale – una lesione dovuta ad un forte sfibramento sia del derma che dell’epidermide.

I punti più colpiti:

  • Fianchi e addome: questa è una zona altamente a rischio di smagliature specie in caso di gravidanza o di repentino dimagrimento.
  • Glutei e cosce: le smagliature in questa zona colpiscono per lo più le persone cha fanno vita sedentaria o che, al contrario, praticano intensamente lo sport. Responsabile delle strie su glutei e cosce sono inoltre i pantaloni troppo stretti.
  • Seno: gravidanza ed allattamento favoriscono le smagliature in questa sede. Ugualmente dicasi in caso di un seno prosperoso più soggetto, a causa del peso, al rilassamento.
  • Interno braccia: il rilassamento di questa zona comporta molto spesso la comparsa di smagliature. Tra le cause principali, invecchiamento e dimagrimento.

Microchirurgia delle smagliature
Impensabile, fino a poco tempo fa, pensare di asportare chirurgicamente un smagliatura senza lasciare sulla pelle un’inestetica cicatrice. Questo perché si sarebbe considerata una singola asportazione del tessuto lesionato. Ma che dire invece nel caso di asportazioni più piccole? In questo caso, le microasportazioni sono l’unica soluzione affinché la cute non riporti segni esteticamente rilevanti della chirurgia. Per garantire il prelievo di microporzioni della smagliatura ci si può avvalere di una nuova tecnica

Le sedute di microchirurgia vengono realizzate in anestesia locale infiltrativa, a distanza di 15/20 giorni una dall’altra. Con questa singolare terapia possono essere trattate smagliature anche estese e di vecchia data, purché si presentino con del tessuto cutaneo circostante in buone condizioni (impossibile il trattamento su aree completamente smagliate). L’idoneità al Trilix è legata anche ovviamente al tipo di pelle: se ha tendenza ad una cicatrizzazione ipertrofico/cheloidea, la terapia è da considerarsi off limits.

Con la tecnica microchirurgica, le smagliature vengono asportate gradualmente in due od eventualmente tre sedute distanziate di 15-20 giorni una dall’altra. Le micro-asportazioni del tessuto atrofico hanno il diametro di appena un millimetro e sono pertanto talmente circoscritte da non attivare un importante processo di cicatrizzazione, condizione che va a tutto vantaggio dei risultati in quanto, a guarigione avvenuta, i segni della micro-chirurgia saranno irrilevanti dal punto di vista estetico. La microchirurgia consente risultati apprezzabili indipendentemente dalle dimensioni e dal numero delle smagliature, sia di recente formazione che di vecchia data.

Chirurgia estetica delle smagliature: riduzione progressiva della smagliature Chirurgia estetica smagliature costi: il prezzo medio della otoplastica è 1200,00€ La durata media dell'intervento di smagliature è 30 minuti. Smagliature foto Medicazioni Trilix Smagliature: 1 seduta No esposizione al sole dopo trattamento smagliature: 30 giorni con autorizzazione del chirurgo Permanenza in clinica dopo la seduta di smagliature: 2 ore

Smagliature: informazioni – foto – costi